PROGRAMMA 

Ludwig van Beethoven (1770-1827) 

Sonata op. 54 

 

Franz Schubert (1797-1828) 

Drei Klavierstücke D 946 

 

 Frédéric Chopin (1810-1849) 

Rondó op. 16 

 

Sonata n. 2 op. 35 

 

ELIA CECINO, pianoforte

Nato nel 2001 a Treviso, comincia lo studio del pianoforte a 9 anni e si diploma da privatista a 17 sotto la guida di Maddalena De Facci. Attualmente si perfeziona con Eliso Virsaladze presso la Scuola di Musica di Fiesole e con Andrzej Jasinski all’Accademia del Ridotto di Stradella. Vincitore del Premio Venezia 2019, Elia si è affermato in Italia e all’estero in concorsi internazionali come il Pozzoli di Seregno, Casagrande di Terni, Schumann di Düsseldorf, Luciano Luciani di Cosenza, Città di Albenga, Krystian Tkaczewski di Busko-Zdrój, Isidor Bajic di Novi Sad, Chopin di Budapest, Rosario Marciano di Vienna, Brunelli di Vicenza, Marco Bramanti di Forte dei Marmi. Si è proposto da solista con la Düsseldorf Symphony Orchestra (Germania), Sichuan Philarmonic Orchestra (Cina), Bacau Philarmonic Orchestra (Romania), Joven Orquesta Leonesa (Spagna), FVG Orchestra (Italia), Orchestra Antonio Vivaldi, Orchestra Ferruccio Benvenuto Busoni of Empoli, Complesso d’Archi del Friuli e del Veneto, Concentus Musicus Patavinus Orchestra, Orchestra San Marco of Pordenone. Elia si è esibito in recital in Italia, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, Polonia, Slovenia, Serbia, Romania e Stati Uniti. É stato tra i protagonisti della prima edizione italiana della trasmissione TV di Rai 1 “Prodigi - La musica è vita” a favore dell’Unicef. Sue interpretazioni sono state trasmesse da Rai Radio 3 e Radio Popolare. Allo studio del repertorio solistico Elia affianca un’intensa attività cameristica in duo e trio con archi con i quali si esibisce in numerose rassegne concertistiche. 

 

VINCITORE PREMIO VENEZIA 2019

 

Ingresso riservato agli Abbonati della 110^ Stagione Concertistica 2019/2020