PROGRAMMA

 

Johann Sebastian Bach (1685 - 1750)

Musiche per Clavicembalo e Viola da Gamba

 

Sonata a Viola da Gamba e Cembalo obligato in Re BWV 1028

 

Duetto in mi minore, BWV 802

Duetto in Fa maggiore, BWV 803 per clavicembalo

 

Sonata à cembalo e Viola da gamba in Sol BWV 1027

 

Duetto in la minore, BWV 8051

Duetto in Sol maggiore, BWV 804 per Clavicembalo

 

Sonata a Cembalo obligato e Viola da gamba in sol minore, BWV 1029

 

Patrizia Marisaldi, clavicembalo

Patrizia Marisaldi, nata a Verona, ha conseguito il diploma in Clavicembalo presso il Conservatorio di Milano con Emilia Fadini. Medaglia d'Oro al Conservatorio di Tolosa (Francia), si è in seguito perfezionata ad Amsterdam nella classe di Ton Koopman. Come solista ed in formazioni da camera ha suonato nelle principali sale da concerto europee (Concertgebouw, Queen Elisabeth Hall, Gewandhaus a Lipsia, Kölner Philarmonie, Theatre des Champs Elisee, Palau de la Musica Catalana…), ha inciso per Ricordi, Paragon, Frequenz, Bongiovanni (Sonate per Cembalo e Viola da gamba di J.S. Bach), Stradivarius (Divertimenti, Trii e Concertini per Clavicembalo di J. Haydn e Sonate per Cembalo e Viola da gamba di Carl Philipp Emanuel Bach) ed ha partecipato alla registrazione integrale dei concerti per clavicembalo ed archi di J.S. Bach per la casa francese Erato, con l'Amsterdam Baroque Orchestra, sotto al direzione di Ton Koopman. Da sempre appassionata didatta, è titolare della cattedra di Clavicembalo presso il Conservatorio di Vicenza.

 

Alberto Rasi, viola da gamba

Alberto Rasi, veronese, dopo aver terminato i suoi studi di contrabbasso si é dedicato alla viola da gamba, al violone e al violoncello, frequentando i corsi della Schola Cantorum di Basilea con Jordi Savall e quelli del Conservatorio di Ginevra con Ariane Maurette. Ha fondato a Verona l'Accademia Strumentale Italiana, dedicandosi all'esecuzione su strumenti storici del repertorio cinque-seicentesco, con particolare attenzione alle musiche per complesso di viole. La sua attività di concertista lo ha portato in questi anni a collaborare con prestigiosi interpreti, e ad incidere per le maggiori case discografiche euro- pee, ottenendo importanti riconoscimenti dalla critica internazionale (Diapason d’Or, 10 de Reportoire, Midem Classical Award 2007), e qualifi- candosi come raffinato interprete del suo strumento.  Nel 1999 è fra i fondatori del Tempio Armonico (Orchestra Barocca di Verona), con cui ha registrato l’integrale dell’opera per orchestra del suo concittadino E.F. Dall’Abaco. È professore di Viola da Gamba al Conservatorio di Verona.