PROGRAMMA

 

Francis Poulenc (1899 - 1963)

Sonata per violino e pianoforte “Alla memoria di Federico Garcia Lorca”, FP119

 

Henryk Wieniawsky (1835 - 1880)

Fantaisie brillante sur des motifs de l'Opéra Faust de Gounod Op. 20

 

Johannes Brahms (1833-1897)

Sonata n. 1 in sol maggiore per violino e pianoforte, op. 78

 

L'artista ISABELLE VAN KEULEN ha cancellato il concerto previsto per indisposizione.

 

Suyeon Kang, violino

Di origini australiane, la violinista Suyeon Kang ha ottenuto nel 2015 il primo premio al Concorso Internazionale in Nuova Zelanda Michael Hill, assieme al premio del pubblico. L’artista era stata precedentemente premiata nei Concorsi di Buenos Aires ( 2012),  Yehudi Menuhin, Indianapolis, Leopold Mozart Competition e Bayreuth. All’età di 16 anni, poco prima di trasferirsi in Germania, la violinista era sta premiata con il prestigioso riconoscimento Symphony Australia ABC Young Performer’s Awards. Come solista la Kang si è esibita con la Bayerischer Rundfunk Orchester, la Norwegian Radio Orchestra, la Auckland Philharmonic Orchestra, Nürnberger Symphoniker, con l’orchestra del Teatro Colon di Buenos Aires, con l’Euro-Asian Philhamornic e molte orchestra australiane. Accanto agli impegni solistici, l’interprete si dedica con passione anche alla musica da camera. Assieme al violoncellista italiano Paolo Bonomini e alla violista americana Vicki Powell ha dato vita allo splendido Trio d’archi Boccherini con il quale si sta facendo apprezzare in importanti Festival europei e anche in Italia. Nel 2014 è stata selezionata per partecipare al prestigioso ‘Chamber Music Connects the World’ dall’Accademia di Kronberg, in Germania, collaborando con artisti quali Gidon Kremer, Christian Teztlaff, Steven Isserlis, Lukas Hagen, Clemens Hagen, Hannah Weinmeister. Ha ricoperto il ruolo di konzertmaister nell’Ensemble Kontraste, con i Deutsche Mozartsolisten (Bamberg), nell’ Euro-Asian Philharmonic Orchestra (Corea del Sud), con la Munich Chamber Orchestra, la Kammerakademie Potsdam, la Camerata Bern e la Wanderoper di Berlino. Dal 2008 al 2012 è stata membro dell’orchestra Spira Mirabilis. Si esibisce spesso con la Camerata Bern ed attualmente ricopre il ruolo di assistente della celebre violinista e didatta tedesca Antje Weithaas alla Hochschule “Hanns Eisler” di Berlino. Il suo primo Cd, pubblicato dall’etichetta Atoll, accolto con molto successo dalla critica discografica, include opere di Bloch e Bartok.  

Nicholas Rimmer, pianoforte

Nicholas Rimmer è nato in Inghilterra e ha studiato a Cambridge, Hannover, Berlino e Colonia.  Pianista particolarmente versato per la musica da camera e il repertorio liederistico, l’interprete suona regolarmente ai Festival dello Schleswig-Holstein, del Mecklenburg-Vorpommern, di Aldeburgh, Schwetzingen, Ludwigsburg e Heidelberg. Si è esibito altresì in prestigiose sale da concerto quali la Wigmore Hall,  la Tonhalle di Zurigo, la Filarmonia di Berlino, la Laeiszhalle Hamburg e il Gasteig Munich, e come solista è stato ospite della NDR Radiophilharmonie, della Hamburg Symphony Orchestra e dell’Heidelberger Symphoniker. Gli appuntamenti più significativi della stagione 2018/19 lo hanno visto impegnato in recital in Albania, Cina e Nuova Zelanda e nella prestigiosa sala berlinese Boulezsaal. La sua notevole discografia consta di oltre 15 CDs, nei quali sono inclusi recital pianistici, liederistici, di musica corale e lavori per violino e pianoforte. La sua registrazione dell’integrale delle opere per violino e pianoforte del compositore tedesco Wolfgang Rihm è stata premiata con il Diapason D’Or, con il Supersonic Award della rivista Pizzicato  e con l’Outstanding Award dell’International Record Review. Nicholas Rimmer è membro del Trio Gaspard, del Trio Belli-Fischer-Rimmer, unico trio nel suo genere, formato da trombone, percussioni e pianoforte. Il pianista collabora regolarmente con il Quartetto Hermès, il violoncellista Maximilian Hornung, i violinisti Ning Feng,  Suyeon Kang e Tianwa Yang, il violista Nils Mönkemeyer, il clarinettista Andreas Ottensamer, il soprano Anna Lucia Richter e il cellista Gabriel Schwabe. L’artista si esibisce anche in improvvisazioni dal vivo con il percussionista Johannes Fischer.