Mercoledì 6 ottobre 

Gabriele Strata 

ALEKSANDR SKRJABIN (1872 - 1915) 

24 preludi Op. 11 

I. Vivace
II. Allegretto
III. Vivo
IV. Lento
V. Andante cantabile VI. Allegro
VII. Allegro assai VIII. Allegro agitato IX. Andantino
X. Andante
XI. Allegro assai
XII. Andante 

**** * 

ALEKSANDR SKRJABIN 

Sonata n. 10 Op. 70 

XIII. Lento
XIV. Presto
XV. Lento
XVI. Misterioso
XVII. Allegretto XVIII. Allegro agitato XIX. Affettuoso 

XX. Appassionato XXI. Andante XXII. Lento
XXIII. Vivo 

XXIV. Presto 

ROBERT SCHUMANN (1810 - 1856) 

Sonata n. 3 in fa minore Op. 14 “Concerto senza orchestra” (prima versione, 1836) 

I. Allegro brillante
II. Quasi variazioni. Andantino de Clara Wieck III. Finale. Prestissimo possibile 

  

  

 

Mercoledì 13 ottobre 

Serena Chillemi Tommaso Farinetti 

PHILIP GLASS (n. 1937) 

In again out again (1967) 

JOHN ADAMS (N. 1947) 

Halleluja Junction (1996) 

**** * 

DAVID LANG (n. 1957) 

Orpheus over and under (1989) I. Aria 

II. Corale 

PHILIP GLASS 

Four movements for two pianos (2008) Movement I 

Movement II Movement III Movement IV 

 

 

Lunedì 25 ottobre 

Viviana Lasaracina 

EDVARD GRIEG (1843 - 1907) 

Holberg Suite Op. 40 I. Preludium 

II. Sarabande III. Gavotte IV. Air
V. Rigaudon 

ALEKSANDR SKRJABIN (1872 - 1915) 

Sonata n. 3 in fa diesis minore Op. 23 I. Drammatico 

II. Allegretto
III. Andante
IV. Presto con fuoco 

**** * 

GABRIEL FAURÉ (1854 - 1924) 

Ballata in fa diesis maggiore Op. 19 

SERGEJ RACHMANINOV (1873 - 1943) 

Sonata n. 2 in si bemolle minore Op. 36 I. Allegro agitato 

II. Non allegro
III. L'istesso tempo - Allegro molto 

 

in top 30 nella UK Charts. Attualmente è docente di pianoforte principale al Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso. 

 

 

Lunedì 8 novembre 

Hefest Piano Quartet 

Elisa Spremulli violino Vincenzo Starace viola Irene Zatta violoncello Lucija Majstorovic pianoforte 

DANNY ELFMAN (n. 1953) 

Piano Quartet
I. Ein Ding 

II. Kinderspott
III. Duett für Vier IV. Ruhig
V. Die Wolfsjungen 

LOWELL LIEBERMANN (n. 1961) 

Quartetto per archi e pianoforte Op. 114 

**** * 

ANTONÍN DVOŘÁK (1841 - 1904) 

Quartetto per archi e pianoforte in mi bemolle maggiore, no. 2, Op. 87 

I. Allegro con moto
II. Lento
III. Allegro moderato, grazioso IV. Finale: Allegro ma non troppo 

  

 

 

Mercoledì 17 novembre 

Giovanni Bertolazzi 

RICHARD WAGNER (1813 - 1883) FRANZ LISZT (1811 - 1886)
Isoldes Liebestod aus Tristan und Isolde S. 447 

FRANZ LISZT 

Rapsodia ungherese n. 12 in do diesis minore S. 244 

Études d’exécution transcendante n. 11 “Harmonies du soir” S. 139 

Rhapsodie espagnole. Folies d'Espagne et Jota aragonesa S. 254 

**** * 

FRANZ LISZT 

Sonata in si minore S. 178 I. Lento assai 

II. Allegro energico
III. Agitato
IV. Grandioso, dolce con grazia V. Cantando espressivo
VI. Andante sostenuto 

 

 

Lunedì 29 novembre 

Alberto Ferro 

FRYDERYK CHOPIN (1810 - 1849) 

Tre mazurche Op. 59 I. Moderato 

II. Allegretto III. Vivace 

Barcarola in fa diesis maggiore Op. 60 

CLAUDE DEBUSSY (1862 - 1918) 

Pour le piano
I. Prelude 

II. Sarabande III. Toccata 

**** * 

SERGEJ PROKOF’EV (1891 - 1953) 

Sonata n. 6 in la maggiore Op. 82 I. Allegro inquieto 

II. Allegretto
III. Tempo di valzer, lentissimo IV. Vivace 

 

La ressegna Autunno in Accademia nasce da una collaborazione tra Accademia Filarmonica e Società Amici della Musica di Verona.

 

CLICCA PER PRENOTARE

Posto unico numerato € 10 

Biglietti disponibili sul sito www.boxofficelive.it da venerdì 24 settembre 

Biglietteria (via Roma, 3 - Verona) aperta nei giorni di concerto dalle 18.00 a inizio spettacolo 

Informazioni:
Tel. 045 913108 info@amicidellamusicavr.it info@accademiafilarmonica.org 

www.amicidellamusicavr.it www.accademiafilarmonica.org 

• L’Accademia Filarmonica di Verona e gli Amici della Musica di Verona si riservano di poter modificare il programma del festival in caso di necessità artistiche, tecniche o per cause di forza maggiore. 

• Per accedere alla Sala Maffeiana è necessario essere muniti di biglietto, da esibire su richiesta del personale addetto. 

• A spettacolo iniziato l’ingresso è consentito solo previa autorizzazione del personale di sala. I ritardatari perderanno il diritto a usufruire del posto acquistato e potranno essere accomodati in un posto differente a seconda della disponibilità. 

• In Sala Maffeiana sono richiesti un comportamento corretto e un abbigliamento consono al decoro del luogo. 

• L’accesso alla sala è consentito solo previa esibizione di GREEN PASS COVID-19 in corso di validità. 

• È vietato l’accesso alla sala a coloro che presentino febbre oltre 37.5° o altri sintomi influenzali tali da richiedere l’intervento medico. 

• È vietato l’accesso alla sala a coloro che negli ultimi 14 giorni abbiano avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19. 

• È fatto tassativo obbligo agli utenti di dichiarare tempestivamente al personale di sala l’eventuale proprio stato febbrile o comunque influenzale. 

• È fatto tassativo obbligo al pubblico di mantenere le distanze di sicurezza, disinfettarsi le mani prima di accedere alla sala e indossare sempre correttamente la propria mascherina personale. 

• Per motivi di sicurezza è obbligatorio depositare ombrelli, caschi e zaini in guardaroba. Non è permesso appoggiare indumenti o borse sulle poltrone libere. 

• I bambini di età inferiore ai 4 anni non sono ammessi in sala. 

• Ai sensi della legge 584/75 è vietato fumare negli spazi del Teatro e della Sala Maffeiana. È vietato anche l’uso della sigaretta elettronica. 

• È vietato introdurre cibi e bevande in sala.
• È vietato introdurre animali in sala.
• In sala è proibito far uso di macchine fotografiche,  apparecchi di registrazione audio e video e di telefoni cellulari, i quali devono rimanere spenti durante tutta la durata dello spettacolo.